DJ Dibba

Dibba

Photo by Beatrice Chima
Styling by Junior Roger

Alessandro “Dibba” , classe ’87 si avvicina al mondo dell’hip hop nel ’99. Il primo approccio avviene tramite i graffiti, stringe forti legami personali con coloro che saranno poi assieme a lui i fondatori nel 2002 della crew “Noi iperborei” tuttora attiva. Parallelamente si avvicina al mondo del bboying, nel quale concentra quasi totalmente il suo impegno.

Nel 2004 stringe un forte legame con “Bboy Sopht” con il quale comincia a partecipare a numerose Jam e Battles italiane ed estere. Nel 2007 entra a far parte della crew romana “Urban force” fondata nel 1996; con Urban Force si piazza nelle prime posizioni di tutti i maggiori Contest italiani vincendo nel 2008 “Hip hop connection revolution” che porta la crew romana negli USA come rappresentati italiani alle finali mondiali dell’ “Evolution” e negli anni a seguire numerose nazioni europee per Battles ( Svizzera, Olanda, Portogallo ) fino al 2010, anno nel quale lascia la crew. Nel 2011 da vita al progetto ” Open Way “ con bboy Sopht,i quali si prefissano l’obiettivo di organizzare Jam Party per amanti della cultura hip hop a 360. Nello stesso anno si ritrova sotto le mani due giradischi e un mixer, e ” per gioco ” comincia a dilettarsi nell’arte del Djing.

La passione viscerale per la musica ed il background decennale di bboy fanno si che la sua cultura musicale sia molto ampia ed abbracci, oltre al Rap; Breaks, Funk , Soul , Reggae e tutto ci che da intendersi “buona musica”. Il Djing lo assimila completamente dandogli nuovi stimoli, comincia quindi un’intenso periodo di allenamento che lo portano ad incrementare le sue skills e a suonare in numerosi Party e Battles romane ( tra i tanti : What the Funk, Move On Battle , Freestyle session Italy ). Nel frattempo diventa dj del gruppo “D Brains” con i quali lavora al mixtape “instabili Teorie”, parallelamente lavora ad “Open Way mixtape vol.4” progetto che racchiude numerosi rappers emergenti. Al momento continua a perfezionare ed imparare tecniche del Turntablism, cercando di creare la migliore alchimia musicale possibile nei party in cui si trova a selezionare, lasciando parlare la musica , conduttore vitale di emozioni.
Nel 2016 entra all’interno del roster del collettivo DYT e insieme ai fidatissimi produttori Rubber Soul, Doc Greenspoon e DJ Alan Beez fa parte della produzione artistica del Do Your Thang sia live che in studio.

Copyright 2016 Do Your Thang Records | Credits